Spagna, il ritorno di Sanchez: chiede al parlamento la fiducia -2-

Cgi

Roma, 22 lug. (askanews) - Sanchez, convincente e ormai più maturo di quando arrivò al primo mandato il 2 giugno 2018, ha parlato di un "progetto di rigenerazione nazionale, di ispirazione europeista" e ha pure assicurato che, se riesce a essere eletto, il suo governo promuoverà un accordo affinché l'investimento in istruzione raggiunga il 5% del PIL (la media dei paesi europei è del 5,04%), il che supporrebbe un totale di 9.000 milioni di euro in più, circa 1.200 all'anno. La spesa nel 2017 ha superato 49.400 milioni di euro. Non è una nuova misura: il PSOE ha già preso in considerazione questo obiettivo entro il 2025 nel suo programma elettorale. (segue) (Segue)