Spagna, nuovi mandati d'arresto per 3 ex membri governo catalano

Fth

Roma, 5 nov. (askanews) - La Corte suprema spagnola ha emesso oggi nuovi mandati di cattura internazionali contro tre ex membri del governo catalano per il tentativo di secessione del 2017, dopo quello emesso a ottobre contro Carles Puigdemont.

I mandati di arresto contro Toni Comin e Lluis Puig saranno consegnati "all'autorità giudiziaria competente in Belgio", dove sono fuggiti nel 2017 assieme a Carles Puigdemont per sfuggire al procedimento giudiziario spagnolo, ha detto la Corte suprema in un dichiarazione riportata da Afp. Il mandato contro Clara Ponsati è stato invece consegnato alle autorità scozzesi dove si è stabilita. Toni Comin è perseguito per "sedizione" e "appropriazione indebita di fondi pubblici", Clara Ponsati per "sedizione" e Carles Puigdemont per "disobbedienza" e "appropriazione indebita di fondi pubblici".(Segue)