Spagna, ordinata destituzione presidente Catalogna

webinfo@adnkronos.com

La Commissione elettorale spagnola ha ordinato che l'indipendentista catalano Quim Torra sia destituito dalle sue funzioni di deputato regionale, destituzione che implica la perdita della presidenza della Catalogna. La decisione segue la condanna di Torra il 19 dicembre scorso da parte della magistratura spagnola a 18 mesi di ineleggibilità per "disobbedienza": il presidente aveva rifiutato di obbedire all'ordine della commissione di ritirare i simboli indipendentisti dalla facciata della sede del governo regionale durante la campagna elettorale.