Spagna, Sanchez di nuovo bocciato in Parlamento: rischio elezioni

Mgi

Roma, 25 lug. (askanews) - Con voti 124 a favore, 155 contrari e 67 astenuti le Cortes hanno bocciato per la seconda volta l'investitura del socialista Pedro Sanchez alla guida del governo: scattano quindi i due mesi previsti dalla Costituzione prima di un ritorno alle urne.

In questo intervallo di tempo sarà possibile un nuovo incarico, sempre che un nuovo dibattito di investitura abbia esito positivo entro il 23 settembre, data limite oltre la quale si terranno nuove elezioni, probabilmente a novembre.