Spagna vota per la seconda volta quest'anno, rischia ancora stallo -4-

vgp/

Roma, 8 nov. (askanews) - Nonostante il Partido Popular abbia registrato i risultati peggiori della sua storia al voto di aprile, i conservatori spagnoli sono in costante ripresa negli ultimi mesi. Casado, che rappresenta l'ala dura del partito, ha moderato i toni e ruba voti a Ciudadanos.

Il partito di Rivera si è spostato da posizioni liberali a una linea nazionalista-conservatrice e alle ultime elezioni ha lasciato il centro, rifiutando il negoziato con Sanchez e puntando a dominare il blocco delle destre. Ora Rivera ha tolto il suo veto a un negoziato con i socialisti e promesso di "sbloccare il paese dall'opposizione". Ma questa continue giravolte hanno danneggiato il partito a beneficio di Vox, PP e PSOE.

Al contrario l'estrema destra di Vox, spinta dalla recente fiammata della crisi catalana, è ben posizionata nei sondaggi: potrebbe raddoppiare i seggi e finire terza dietro socialisti e popolari. Nel dibattito televisivo il leader di Vox ha legato l'immigrazione alla criminalità e alla violenza sulle donne. úquando costa allo stato la sanità pubblica per i migranti?" ha tuonato Abascal, che vuole mettere fuori legge i partiti separatisti ed eliminare le autonomie regionali. (Segue) (Segue)