Sparò e ferì bimba rom, offre 220mila euro di risarcimento

webinfo@adnkronos.com

Ha chiesto di patteggiare l'uomo che, il 17 luglio dello scorso anno, sparò dal balcone con un fucile ad aria compressa ferendo alla schiena una bimba rom di 15 mesi che si trovava in braccio alla madre in via Palmiro Togliatti, nella periferia est di Roma. Nella richiesta di patteggiamento, l'offerta di risarcimento danni ammonta a 220mila euro. L'udienza davanti al gup Anna Maria Gavoni è stata rinviata al 28 gennaio per consentire alla procura di fare le sue valutazioni. 

Bimba rom ferita, denunciato un italiano