Uccide il fratello e fugge, poi si costituisce

webinfo@adnkronos.com

Ha terminato la sua fuga costituendosi ai carabinieri di Novara l'uomo di 40 anni che, con un colpo di pistola, ha ucciso il fratello 36enne. E' accaduto a Trecate, nel Novarese. Il 40enne era fuggito subito dopo aver ucciso il fratello a bordo di un auto. Appena costituitosi ha consegnato una pistola ai militari che dovrebbe essere l'arma con la quale ha commesso l'omicidio. Saranno gli esami balistici a confermarlo. Da una prima ricostruzione i due vivevano con la madre e sembrava essere una famiglia normale: il 40enne faceva l'autista, mentre la vittima il pizzaiolo. Ora i carabinieri che stanno conducendo le indagini dovranno cercare di capire le ragioni del gesto.