Spara a fidanzato della ragazza che corteggia in bar nel Milanese

Alp

Milano, 9 gen. (askanews) - I carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio un 26enne albanese che la sera del 2 gennaio scorso in un bar di Albairate (Milano), al culmine di una lite aveva sparato un colpo di pistola in direzione del fidanzato di una ragazza che lui corteggiava. Fortunamente il colpo esploso non era andato a segno e l'aggressore, visibilmente ubriaco, si era allontanato. I carabinieri erano immediatamente risaliti al 26enne e lo avevano fermato ma nell'abitazione di un suo parente che lo ospitava, avevano sequestrato solo un proiettile calibro 9. L'arma, una Beretta, è stata infatti ritrovata solo domenica scorsa in un campo non lontano dal locale, insieme con un silenziatore artigianale, ed è risultata essere di proprietà di un incensurato residente a Buccinasco (altro Comune dell'hinterlad Sud del capoluogo lombardo) che è stato denunciato per omessa custodia.