Sparatoria a Buccinasco: pregiudicato ricoverato in condizioni gravissime

·1 minuto per la lettura
Sparatoria Buccinasco
Sparatoria Buccinasco

Paura a Buccinasco, paese dell’hinterland milanese, dove nella mattinata di lunedì 11 ottobre 2021 ha avuto luogo una sparatoria in cui è morto un uomo di 60 anni. Secondo le prime informazioni dell’Areu sarebbe stato ricoverato già in arresto cardiaco con ferite da arma da fuoco alla testa, al volto e ad una spalla e sarebbe deceduto poco dopo l’arrivo in ospedale a Rozzano.

Sparatoria a Buccinasco

I fatti sono avvenuti in via della Costituzione per motivi ancora da accertare. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo si trovava a bordo della sua bicicletta quando è stato raggiunto da tre colpi di arma da fuoco provenienti da due individui che viaggiavano su uno scooter T Max nero. I primi due colpi li avrebbero sparati a veicolo in corsa colpendo il ciclista nel frattempo affiancato lungo la via. Il terzo è invece stato esploso da uno dei due malviventi una volta fermato il ciclomotore, con la vittima già riversa sul marciapiede.

Sparatoria a Buccinasco: sarebbe stato un tentato omicidio

La vittima, Paolo Salvaggio, è un noto pregiudicato per indagini legate al mondo dello spaccio di droga. La modalità della sparatoria lascerebbe presagire una vera e propria tentata esecuzione e le prime ipotesi portano dritte verso un regolamento di conti legato al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Sul posto sono presenti i Carabinieri della Compagnia Corsico e diverse altre pattuglie per accertare la dinamica dell’accaduto e rintracciare i responsabili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli