Sparatoria Grosseto, un morto e un ferito

webinfo@adnkronos.com

Sparatoria a Grosseto: morto un cittadino colombiano. L'uomo, 40 anni, era stato ricoverato all'ospedale di Siena dopo essere stato ferito alla testa da un colpo di arma da fuoco. Un secondo uomo rimasto ferito, un senegalese di 30 anni, è ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale del capoluogo maremmano, ma non sarebbe in pericolo di vita. Le forze dell'ordine proseguono le indagini per ricostruire la dinamica della sparatoria e rintracciare l'assalitore. 

In un primo momento erano intervenute per quello che sembrava un incidente stradale in via della Pace: un’auto era entrata ad alta velocità in un parcheggio, finendo la propria corsa contro un’altra vettura in sosta e senza nessuno all'interno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118 e le condizioni dell'uomo alla guida dell'auto sono apparse subito molto gravi, decidendone il trasferimento all'ospedale di Siena dove, da quanto si apprende, i medici si sono accorti della ferita d'arma da fuoco alla testa.