Sparatoria negli Stati Uniti, 2 feriti in una chiesa nel New Hampshire

sparatoria-stati-uniti

Allerta negli Stati Uniti, dove una sparatoria è avvenuta all’interno di una chiesa della città di Pelham, nello stato del New Hampshire. Stando alle prime informazioni riportate dagli organi si stampa statunitensi, sembra che un uomo armato si sia introdotto nell’edificio intorno alle 10 del mattino, aprendo il fuoco sulle persone presenti. Al momento si contano due feriti, tra cui il reverendo della chiesa, ma sembrerebbe non esserci fortunatamente nessuna vittima. L’assalitore è stato già fermato dalle forze di Polizia.

Sparatoria negli Stati Uniti

La sparatoria è avvenuta nella chiesa pentecostale mentre si stava celebrando un matrimonio. L’uomo che ha aperto il fuoco sui fedeli ha tuttavia fatto in tempo a sparare solo alcuni colpi prima di essere fermato dai presenti. Il tempestivo intervento della Polizia ha infine permesso di arrestare l’assalitore prima che potesse fare delle vittime. Pelham è una piccola cittadina di 13mila abitanti al confine con il Massachusetts e a circa una cinquantina di chilometri da Boston. Contestualmente, l’agenzia antiterrorismo della città di New York ha dichiarato di stare monitorando la sparatoria avvenuta nella chiesa pentecostale di Pelham.

Al momento non sono ancora state rese note le identità dei feriti, anche se secondo il sito web dei ministri pentecostali del New England uno di loro dovrebbe essere il vescovo Stanley Choate. Un indiscrezione confermata anche da un post Facebook della nipote del reverendo, Neivia Choate: “Un codardo è entrato oggi nella chiesa della mia famiglia nella chiesa pentecostale del New England e ha sparato a mio zio, il vescovo Stanley Choate. Chiedo a chiunque conosca e creda e in DIO dimettersi in ginocchio e pregare per la mia famiglia”.

Le parole del Governatore

Pochi minuti dopo la sparatoria si è espresso anche il Governatore dello stato del New Hampshire Chris Sununu, che in un tweet ha dichiarato: “Alcuni funzionari statali stanno in questo momento prestando assistenza ai primi soccorritori in merito alle indagini sulla sparatoria a Pelham, New Hampshire. Mentre continuano le operazioni sulla scena del crimine, lo Stato del New Hampshire fornirà tutte le risorse necessarie per supportare la comunità e le nostre autorità locali”.