Sparatoria nello Utah, possibile strage di famiglia: 4 morti e un ferito

sparatoria utah

Strage di famiglia negli Usa: una sparatoria è avvenuta intorno alle 2 del mattino (ora italiana) in una casa di Grantsville, nello stato dello Utah. Quattro persone sono morte e una è rimasta gravemente ferita da alcuni colpi di arma da fuoco. La Polizia della Cnn, però, ha precisato che il killer è stato arrestato. Secondo il capo di Polizia Rhonda Fields, inoltre, ci sarebbe un unico assalitore e la città dovrebbe essere già fuori pericolo. Non sono ancora state diffuse le generalità delle vittime.

Sparatoria nello Utah: 4 morti

Nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 gennaio si è verificata una sparatoria in un’abitazione a Grantsville, alle porte di Salt Lake City, capitale dello Utah. Un primo bilancio vede la morte di quattro persone e il ferimento di una quinta, colpita da un’arma da fuoco. Inoltre, da quanto si apprende, pare che si tratti di vittime appartenenti ad un’unica famiglia: la Polizia non ha comunque confermato una strage familiare. Nelle prossime ore potrebbero essere diffuse le generalità delle vittime per fare luce sul caso. Nel frattempo, inoltre, l’assalitore è stato fermato e il governatore dello Utah, Gary Herbert, ha espresso su Twitter il suo cordoglio alle famiglie.