Sparatoria in pizzeria nel napoletano

sparatoria pizzeria gragnano
sparatoria pizzeria gragnano

Sparatoria in pizzeria a Gragnano, in provincia di Napoli: arrestato il 32enne colpevole di quanto accaduto lo scorso 16 maggio.

Arrestato il 32enne colpevole della sparatoria a Gragnano

È stato arrestato l’uomo di 32 anni, originario di Salerno, che lo scorso 16 maggio si era reso protagonista di una sparatoria all’interno di una pizzeria di Gragnano, nel napoletano. L’uomo aveva cercato di uccidere a colpi di pistola un 28enne del posto con il quale aveva avuto una lite.

Questa mattina, al termine di indagine durata un mese, l’uomo è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata dai militari dell’Arma della Compagnia di Castellammare di Stabia.

La sparatoria avvenuta nella notte del 16 maggio

La vicenda è accaduta la notte del 16 maggio, all’interno di una pizzeria di Gragnano. La vittima, un giovane originario della cittadina di Sorrento, si trovava all’interno del locale, quando fu assalito attorno alle 23:00. Il 32enne è entrato all’interno del locale ed ha aperto il fuoco contro di lui, ferendolo alla gamba destra con due colpi di pistola, per poi darsi alla fuga.

Secondo gli inquirenti, l’uomo avrebbe tentato di ucciderlo e non solo di ferirlo. Sul posto erano giunti poco dopo i Carabinieri della Stazione di Gragnano e quelli della sezione operativa di Castellammare di Stabia, oltre al personale sanitario del 118.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli