Sparatoria su un bus a Los Angeles: un morto e 5 passeggeri feriti

sparatoria bus los angeles

Attimi di terrore a bordo di un bus partito da Los Angeles e diretto alla Bay Area di San Francisco, nello stato della California, dove una donna è morta e cinque persone sono rimaste ferite in una sparatoria nella mattinata di lunedì 3 febbraio. Secondo quanto si apprende da media locali la polizia ha preso in custodia un sospettato, che avrebbe fatto parte di circa 40 passeggeri presenti a bordo del veicolo. Al momento le motivazioni del gesto restano sconosciute.

Sparatoria su un bus a Los Angeles

Stando a quanto riferito dalla polizia autostradale della California, la sparatoria sarebbe avvenuta intorno all’1:30 di notte lungo l’Interstate 5, vicino alla cittadina di Lebec sita nella valle di San Joaquin. Il sergente di polizia Brian Pennings ha dichiarato che nei secondi successivi alla sparatoria l’autista del bus è riuscito fortunatamente a far scendere il cecchino dal mezzo, lasciandolo sul ciglio della strada dove è poi stato arrestato dalle forze dell’ordine senza che questo opponesse resistenza.

L’autista è poi riuscito a condurre il veicolo fino ad una stazione di servizio lungo il Passo del Tejon (a circa 1.250 metri d’altitudine) dove diverse ambulanze sono immediatamente giunte per trasportare in ospedale i feriti più gravi, tra cui una donna che ha successivamente perso la vita. In merito alla tragedia , il sergente Pennings ha poi aggiunto: “Siamo grati che l’autista dell’autobus abbia agito rapidamente”. Al momento non è ancora stata diffusa l’identità delle vittime e nemmeno quella dell’attentatore, fermato dalla polizia.