Sparatoria Trieste: l’assassino è ricercato anche in Germania

sparatoria trieste

A una settimana dalla sparatoria in cui hanno perso la vita Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, gli inquirenti proseguono le indagini e gli accertamenti su Alejandro Augusto Stephan Meran, domenicano che ha rubato la pistola agli agenti sparando all’impazzata all’interno della Questura dopo essere stato fermato per un furto commesso poche ore prima. Stando a quanto emerso, il 29enne sarebbe ricercato dalla Polizia tedesca per un furto e un incidente stradale avvenuti tempo fa a Monaco di Baviera.

Sparatoria a Trieste, killer ricercato in Germania

Nuovi elementi stanno emergendo sul conto di Alejandro Augusto Stephan Meran, il 29enne responsabile della morte dei due agenti a Trieste. L’uomo sarebbe ricercato dalle autorità tedesche per il furto di un’auto a bordo della quale il giovane avrebbe poi provocato un incidente stradale a Monaco di Baviera. A rendere nota l’indiscrezione sono state alcune fonti locale friulane, secondo le quali la vicenda risalirebbe a molto tempo fa. Il domenicano si sarebbe impossessato di un’auto di grossa cilindrata di proprietà di un conoscente, un italiano residente in Germania.

Il furto in Germania

Secondo quanto emerso, l’uomo si sarebbe messo alla guida dell’auto rubata per dirigersi verso l’aeroporto di Monaco di Baviera. Arrivato lì avrebbe terminato la sua corsa schiantandosi contro un cancello chiuso, in un’area dello scalo non accessibile al pubblico. Le autorità tedesche pare fossero sulle sue tracce da tempo, ma non è chiaro quali saranno le conseguenze.