Sparatoria Trieste, Meran aggredisce agenti in carcere

Sparatoria Trieste, Meran aggredisce agente in carcere

Alejandro Augusto Stephan Meran, il 29enne di origini dominicane accusato di aver ucciso gli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego nella sparatoria avvenuta in Questura a Trieste lo scorso 4 ottobre, avrebbe ferito un agente in carcere.

VIDEO - L’ultimo saluto degli agenti uccisi a Trieste

Meran, come riporta Ansa, avrebbe infatti dato in escandescenze in carcere mentre si trovava nei pressi delle docce, brandendo anche bastoni e minacciando gli agenti della Polizia penitenziaria che sarebbero intervenuti per calmarlo. Uno degli agenti avrebbe riportato contusioni. Una segnalazione dell'accaduto è pervenuta alla Procura.

Secondo una prima ricostruzione fornita da Rai Fvg, ieri Meran avrebbe anche tentato di scagliare una lavatrice contro gli agenti. L'uomo è stato bloccato e immobilizzato. L'agente che ha riportato ferite è stato medicato al pronto soccorso.

VIDEO - Trieste, la polizia diffonde video choc