Sparatoria in una moschea: una persona colpita, fermato l’attentatore

sparatoria moschea oslo

Le autorità norvegesi hanno reso noto il verificarsi di una sparatoria che ha appena colpito una moschea nei pressi di Oslo, nella cittadina di Baerum (a 13 km dalla capitale norvegese) al Noor Islamic Center. Il colpo si sarebbe verificato nel tardo pomeriggio di sabato 10 agosto. Una persona sarebbe stata colpita, ma l’attentatore è stato fermato. Inoltre, il giornale norvegese Dagbladet riferisce di un arresto: l’uomo fermato sarebbe il presunto aggressore. Non si conoscono ancora le condizioni della persona colpita: alcuni quotidiani locali, infatti, dicono che sia deceduta. Altri, invece, sostengono sia lievemente ferita. I successivi aggiornamenti della polizia chiariranno la situazione.

Sparatoria in una moschea a Oslo

Intorno alle ore 17 di sabato 10 agosto una sparatoria ha seminato il panico in una moschea di una cittadina vicino a Oslo, Baerum. Gli spari si sono verificati al Noor Islamic Center, dove una persona è stata colpita. Su Twitter, inoltre, la polizia di Oslo ha spiegato che “una persona è stata colpita, ma la gravità delle ferite non è ancora nota. Un sospetto è stato arrestato e la polizia è al lavoro sul posto”. Un giornale locale riferisce che la polizia “non ha alcuna informazione sull’identità” dell’attentatore. L’unica certezza è che si tratta di un “uomo bianco”. Un testimone (Irfan Mushtaq), infine, ha descritto l’assalitore con questi termini: “Uno dei nostri è stato colpito da un uomo bianco che indossava un elmetto e un’uniforme“. Le pattuglie della polizia hanno chiesto ai cittadini di rimanere nelle loro case, mentre la zona è stata isolata.