Sparatoria a Washington, almeno 1 morto e 5 feriti gravi

sparatoria washington

La polizia ha diffuso il primo bilancio provvisorio relativo alla sparatoria avvenuta a Washington, poco distante dalla Casa Bianca. Il conflitto a fuoco è avvenuto in una zona residenziale della città e al momento si parla di una vittima e 5 persone rimaste ferite gravemente. Due di loro sono stati trasportati in ospedale per le cure, ma non sarebbero in pericolo di vita. Non ci sono notizie sull’identità dell’aggressore e sul motivo per il quale abbia aperto il fuoco. Sul posto c’è una massiccia presenza di forze dell’ordine.

Sparatoria a Washington

A seguito delle prime le segnalazioni, numerose pattuglie sono state fatte convergere sul luogo degli spari, all’incrocio tra 14th Street e Columbia Road, a circa due miglia dalla Casa Bianca. Oltre alle forze dell’ordine sarebbero arrivate, come segnala Abc, anche numerose ambulanze pronte a soccorrere i feriti. Non ci sono notizie al momento sulle identità dei coinvolti, così come non è nota la sorte del killer. Il Dipartimento di Polizia in un primo momento aveva detto di stare in guardia per una Nissan berlina di colore chiaro “occupata da due uomini con fucili d’assalto K“, ma poco dopo ha fatto rientrare l’allarme twittando: “No lookout“. Non è stato però specificato si il killer sia stato preso e fermato oppure ucciso. Tutte le strade nei pressi della zona dove sono avvenuti gli spari sono state chiuse e bloccate al traffico.

Bilancio in aggiornamento

Le prime informazioni sono state diffuse da Wjla-tv, affiliata di Abc, che ha divulgato le prime immagini della polizia e delle ambulanze intente nelle attività di soccorso dei feriti. È stata la stessa emittente a diffondere il primo bilancio provvisorio aggiungendo che l’unica vittima accertata dovrebbe essere un uomo adulto, mentre tra i feriti ci sarebbe anche una donna.