Spari dopo partita di football, 10 feriti in Alabama

spari partita football

E’ di almeno 10 feriti il bilancio della sparatoria avvenuta al termine di una partita di football negli Stati Uniti, più precisamente in Alabama. I coinvolti sarebbero tutti ragazzi, studenti del liceo impegnato nella partita: avrebbero tutti età compresa tra i 15 e i 18 anni, come reso noto dalle forze di polizia americane. I colpi sarebbero stati sparati allo stadio Ladd-Peebles di Mobile, al termine di una partita tra le scuole superiori Williamson e LeFlore.

Spari dopo partita di football

Le informazioni in merito sono ancora frammentarie, ma stando a ciò che si apprende due persone sarebbero state fermate e interrogate. La Polizia, tuttavia, non ha reso nota l’identità dei due e non ha nemmeno confermato se siano stati loro ad aver effettivamente sparato. Alcuni testimoni hanno riferito alla stazione televisiva WKRG che, al momento degli spari, la partita era già terminata. Alcuni presenti hanno poi raccontato di aver visto scoppiare una rissa sugli spalti poco prima della fine del match, poi i colpi. I due episodi potrebbero quindi essere collegati e le persone che hanno sparato i colpi potrebbero essere le stesso coinvolte nella rissa poco prima. Nulla però è ancora certo e al momento la Polizia sta indagando a tutto tondo.

Le condizioni dei feriti

Stando a quanto riferiscono fonti locali, i feriti sarebbero 10 ragazzini e sarebbero tutti stati soccorsi e portati in ospedale. Secondo la Nbc, 5 di loro verserebbero in condizioni critiche, mentre sugli altri non ci sono informazioni chiare.