Spari nel quartiere francese di New Orleans: almeno 11 feriti

Spari new Orleans

Spari nella città americana di New Orleans nella notte tra sabato 29 novembre e domenica 1 dicembre 2019. I colpi di arma da fuoco sono esplosi nei pressi del quartiere francese, tra Bourbon Street e Chartres Street.

Spari a New Orleans

Stando a quanto ha riferito la Polizia, sarebbero almeno undici le persone rimaste ferite nella sparatoria verificatasi intorno alle 3:20 ora locale. Nessun agente è rimasto coinvolto. Per ora non ci sono notizie di morti ma due individui verserebbero in condizioni critiche. Dieci vittime sono state trasportate in ospedali locali, mentre l’altra si è recata a piedi nel centro più vicino.

Nei pressi dell’accaduto è stato fermato un uomo ma non è ancora scattato il suo arresto, dato che le forze dell’ordine stanno ancora indagando sul suo possibile coinvolgimento. Lo stesso sovrintendente della Polizia Shaun Ferguson ha spiegato che nell’area c’erano talmente tante persone che è stato impossibile identificare subito chi ha fatto esplodere i colpi.

Il quartiere francese ospitava i mercatini tenuti dagli ambulanti in occasione del Thanksgiving day. Nella città sono presenti anche migliaia di tifosi e studenti per il tradizionale match di football giocato nel weekend successivo alla festività tra la Southern University e la Grambling State University.

Nello stesso periodo del 2016 un uomo morì e nove persone rimasero ferite in una sparatoria verificatasi pressoché nella medesima zona, a Bourbon Street. Altro incidente con la stessa dinamica e nello stesso luogo si ebbe a Giugno 2014, quando il bilancio fu di un morto e nove feriti.