Spari sugli sfollati in Libia, almeno 5 morti

Almeno cinque persone sono morte e altre sono rimaste ferite negli spari contro le famiglie di sfollati in fuga dall'area meridionale di Tripoli. Lo riferisce il Servizio di emergenza della capitale libica. "Il numero totale delle vittime non è noto", spiega il portavoce Osama Ali al portale Al Wasat. "Diverse famiglie sono ancora intrappolate nella zona degli scontri ed è difficile raggiungerli per offrire soccorso", evidenzia.

La sparatoria è avvenuta nei pressi di Ain Zahra, a sud di Tripoli, dov'è in corso la battaglia tra i combattenti dell'Esercito nazionale libico, di Khalifa Haftar, e le milizie del Governo di accordo nazionale di Fayez al Serraj