L'attentatore del London Bridge era un ex detenuto con braccialetto elettronico

La polizia ha sparato e ucciso un uomo che correva con un coltello in mano sul London Bridge. La zona è stata isolata. La polizia, che era intervenuta dopo la segnalazione di un accoltellamento, fa sapere che sono rimaste ferite diverse persone A metà del ponte un camion bianco interrompe la strada. 

Scotland Yard ha fatto sapere che è "terrorismo" quanto avvenuto sul London Bridge. L'uomo ucciso, riferisce il Guardian citando la conferenza stampa dell'ufficiale di polizia Neil Bausu, indossava un finto giubbotto esplosivo.  

L'attentatore era un ex detenuto, in libertà, con il braccialetto elettronico. Sembra che l'incidente sia cominciato dentro Fishmonger's Hall dove era in corso un non precisato "convegno di giustizia penale" cui partecipavano decine di persone fra cui anche studenti dell'Università di Cambridge, secondo quanto scrive la Bbc.

Today the street of London have witnessed some incredible bravery these members of the public bravely pinned down the suspected terrorist armed with a knife while armed officers approached the scene. #LondonShooting #LondonBridge pic.twitter.com/CT7jSmeCGY

— Police Hour (@PoliceHour) November 29, 2019

Delle dieci persone ferite, una è critica ma stabile, una seconda è stabile e una terza ha ferite meno gravi. A riferirlo Simon Stevens, capo del servizio sanitario.  

"Camminavo sul ponte e ho visto diverse persone che lottavano con un uomo dall'altra parte della strada. Subito dopo è arrivata la polizia e ha sparato contro quell'uomo. Lo ha raccontato il giornalista della Bbc John McManus, riferendosi a quanto avvenuto oggi sul London Bridge, dove diverse persone sono rimaste ferite in quel che sembra un tentativo di accoltellamento.

Sempre il London Bridge fu il 3 giugno del 2017 lo scenario di un attacco portato a termine da estremisti islamici a bordo di un camion. Il veicolo fu lanciato verso la folla a circa 50 km orari, e, una volta fermo, da esso vennero fuori tre terroristi, che, muniti di coltello, aggredirono all'impazzata chiunque si trovasse sulla loro strada. Il bilancio delle vittime fu di 8 morti e 48 feriti. I terroristi furono uccisi dalla polizia.