Spazio: Casellati, 'non è più settore nicchia, influenzerà economia globale' (4)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "L’industria italiana dello spazio è forte e consolidata – rimarca Casellati – è una delle prime al mondo, e si mantiene all’avanguardia. È un nostro fiore all’occhiello. Sono circa 200 le aziende del settore, con un giro di affari annuale di 2 miliardi di euro. Anche gli investimenti pubblici, pari a circa lo 0,069% del PIL, ci vedono al secondo posto in Europa. Siamo ancora tra i primi al mondo nella tecnologia dello spazio, come conferma la sorprendente trivella robotica in grado di battere il primato mondiale di perforazione sul suolo di Marte, esposta all’Expo 2020 di Dubai. Anche nel settore militare abbiamo competenze e conoscenze che tutto il mondo ci invidia. È però evidente che la competizione dei grandi colossi è spietata e che le nostre eccellenze vanno protette e promosse".

"L’Italia ha le carte in regola per restare nel gruppo di testa dell’avanguardia aerospaziale. E, anche su questo fronte, il PNRR sarà una opportunità strategica di rilancio degli investimenti. Una sfida epocale, da affrontare in un’ottica di Sistema Italia, ma senza mai prescindere dalla strutturale collaborazione con l’Unione europea. Perché, per le sue dimensioni, le sue implicazioni e le sue poliedriche applicazioni, nella trincea dello spazio dobbiamo essere tutti arruolati dalla stessa parte. In questo senso, lo spazio è forse l’ultima frontiera che dobbiamo affrontare come Nazione e insieme come Europa. Come comunità che, dalla Difesa all’apparato industriale, facendo rete tra Istituzioni, finanza, imprese e mondo della ricerca, vuole scommettere con forza in un settore che richiede tutta la nostra capacità visionaria e il nostro coraggio di investire nel futuro. Perché quel futuro potrà diventare la nostra realtà domani solo se oggi riusciremo a coglierne le straordinarie potenzialità, con lungimiranza, pragmatismo e soprattutto con spirito di coesione", sottolinea la presidente del Senato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli