Spazio, Nasa aveva già individuato finestra lancio Artemis il 5/9

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 set. (askanews) - Per Artemis 1 la Nasa aveva inizialmente individuato tre finestre di lancio: il 29 agosto, il 2 settembre (poi spostata al 3) e il 5 settembre. E' dunque probabile che - dopo la cancellazione di oggi della missione senza equipaggio diretta alla Luna - si riproverà il 5 settembre.

Il team della missione aveva lavorato per risolvere i problemi tecnici che il 29 agosto hanno portato, insieme alla condizioni meteo sfavorevoli, ad interrompere il countdown a 40 minuti dal lift off.

Artemis 1 segna il debutto dello Space Launch System, il potente e gigantesco vettore alto 98 metri che porterà la capsula Orion a orbitare intorno alla Luna, e segna il primo di tre step del progetto che mira a riportare l'uomo e la prima donna sul nostro satellite nel 2025. Questa prima missione, senza equipaggio, ha il compito di testare tutti i sistemi coinvolti dal razzo alla capsula.

L'Italia partecipa al programma lunare della Nasa grazie a un importante lavoro di cooperazione tra l'Agenzia spaziale italiana e l'industria nazionale a partire da Leonardo e Thales Alenia Space, che hanno realizzato alcuni componenti del modulo di servizio "European service module" (Esm) di Orion, prodotti per conto dall'Agenzia spaziale europea. Su Artemis-1 volerà anche il cubesat dell'Asi, Argomoon, realizzato dall'azienda torinese Argotec, unico nanosatellite europeo dei 10 a bordo: un osservatore spaziale che riprenderà dall'esterno le tecnologie che voleranno su SLS-1.