Spazio, Parmitano: spero di essere appetibile per missione su Luna

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 giu. (askanews) - "In questo momento sono focalizzato sul mio ruolo di supporto. Ho il collega Thomas Pesquet che proprio oggi sta per uscire in attività extraveicolare (sulla ISS, ndr). Il mio ruolo di capo delle operazioni prevede anche un ruolo di supporto in questo senso. Per cui per i prossimi anni sarò focalizzato sulla mia missione per cercare di mettere i miei colleghi nelle condizioni di svolgere al meglio il proprio ruolo, tra i quali Samantha Cristoforetti come comandante l'anno prossimo. Dopodiché io sono aperto a tutte le possibilità. Credo che Marte sia tecnologicamente un po' lontano per quelli della mia generazione, ma sicuramente guardiamo alla Luna con attenzione, soprattutto con il progetto Gateway che ci porterà con un habitat intorno alla Luna". Così l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano, durante il collegamento dal Centro di addestramento astronauti dell'Esa a Colonia con l'evento SkyTg24 Live In Firenze intitolato "Le sfide del presente", rispondendo a una domanda sul suo interesse a partecipare alle prossime missioni verso la Luna e Marte.

Alla domanda se ha intenzione di candidarsi per la Luna, Parmitano ha risposto: "Fortunatamente non devo candidarmi perché sono già un astronauta, spero soltanto che la mia esperienza sia valida e quindi mi renda un astronauta appetibile per quel tipo di missione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli