Spazio, slittato al 6 novembre il lancio della missione Crew-3

·2 minuto per la lettura
featured 1534625
featured 1534625

Cape Canaveral, 3 nov. (askanews) – Il lancio della missione Crew-3 di Nasa e SpaceX non avverrà prima di sabato 6 novembre 2021, alle 23.36 locali (le 4.36 del mattino del 7 novembre in Italia). Lo slittamento della partenza è stato causato, dapprima, dai forti venti lungo la traiettoria di volo della navetta Crew Dragon denominata “Endurance” e poi da un problema medico non grave e, apparentemente, non connesso con il Covid, per un membro dell’equipaggio.

A bordo, con gli americani della Nasa, Kayla Barron, Tom Marshburn e Raja Chari, ci sarà anche l’astronauta tedesco dell’Esa, Matthias Maurer al suo primo volo spaziale per la missione “Cosmic Kiss”. Maurer sulla Iss si darà il cambio con il francese Thomas Pesquet, attuale comandante della base orbitante e sarà anche il primo astronauta europeo a effettuare un’attività extraveicolare con la tuta russa Orlan.

“Il braccio robotico europeo – ha spiegato Maurer nella conferenza stampa pre-lancio – è stato trasportato sull’Iss con il modulo russo Nauka. Ora è lì e dev’essere messo in funzione. I miei colleghi russi effettueranno una ‘passeggiata spaziale’ per attivarlo e io sarò il loro supporto all’interno della base. In una successiva attività extraveicolare, spero di essere io uno dei due astronauti che usciranno dall’Iss per finalizzare l’attivazione del braccio”.

Durante i 6 mesi di permanenza a bordo dell’Iss, Matthias Maurer condurrà anche diversi esperimenti scientifici, molti dei quali europei, tra cui l’italiano Nutriss, coordinato dall’Agenzia spaziale italiana (Asi) e dall’università di Trieste, per studiare il sistema metabolico degli astronauti in vista delle lunghe permanenze nello Spazio nelle future missioni di esplorazione planetaria. Esperimento iniziato da Luca Parmitano duramte la missione Beyond e che sarà continuato dall’italiana Samantha Cristoforetti

Dopo Maurer, nella primavera del 2022, infatti toccherà a lei tornare nello Spazio per la sua seconda missione di lunga durata sull’Iss durante la quale sarà anche la prima donna europea ad assumere il comando della base orbitante. Anche per lei è prevista un’attività extraveicolare con la tuta russa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli