Spazio, Solar Orbiter, il contribuito di Thales Alenia Space -2-

Lcp

Roma, 2 dic. (askanews) - E sempre Thales Alenia Space ha prodotto in Italia, congiuntamente a OHB Italia, Metis, uno dei 10 strumenti a bordo della missione Esa Solar Orbiter, proposto da un consorzio scientifico internazionale a guida italiana e finanziato dall'Agenzia spaziale italiana. Metis è un coronografo innovativo, progettato per fornire per la prima volta immagini in simultanea dell'intera corona solare in luce visibile polarizzata (580-640 nm) e ultravioletto a banda stretta.

Metis fornirà una caratterizzazione completa dei componenti più importanti del plasma della corona e del vento solare e fornirà una diagnosi, con una copertura temporale e una risoluzione spaziale (fino a circa 2.000 km) senza precedenti, della struttura e della dinamica dell'intera corona con un raggio solare compreso tra 1,7 e 3,2 raggi solari alla distanza solare minima (0,28 UA). Questa regione è cruciale per collegare i fenomeni atmosferici solari alla loro evoluzione nell' eliosfera interna e lo studio delle sue proprietà è molto importante per il raggiungimento degli obiettivi scientifici fondamentali di Solar Orbiter.

Oltre allo scudo termico e a Metis, il contributo di Thales Alenia Space alla missione include anche il trasponditore e la memoria centrale del satellite.