Spending review, Balduzzi: Nessun taglio a cure per i pazienti

Roma, 7 lug. (LaPresse) - "La Sanità è stata chiamata a contribuire per il 20% dell'intera operazione di revisione della spesa e abbiamo cercato di farlo senza intaccare direttamente i servizi offerti ai cittadini ma agendo con misure per spendere meglio". Sono le parole del ministro della Salute Renato Balduzzi intervistato da 'La Stampa' dopo il cdm fiume che si è riunito la scorsa notte e che è arrivato alla versione definitiva della spending review.

"Chiariamo - specifica Balduzzi - che il taglio è di 4,5 miliardi e no di 5: 900 milioni il primo anno e poi 1,8 i successivi". Circa la scongiurata chiusura dei piccoli ospedali, il ministro commenta: "Ho solo fatto capire che non è il modo migliore di razionalizzare la rete ospedalierachiudere gli ospedali da Roma con un taglio lineare sotto i 120 posti letto".

Ricerca

Le notizie del giorno