Speranza: chiudere definitivamente stagione dei tagli alla Sanit -2-

Mpd

Roma, 10 giu. (askanews) - "I mesi del Covid - ha detto Speranza - hanno dimostrato alcune debolezze del sistema su cui dobbiamo intervenire con coraggio. Abbiamo iniziato a farlo con il decreto rilancio che ha stanziato 3 miliardi 250 milioni di euro, una cifra senza precedenti che consentir di immettere nuova linfa nella Sanit Pubblica del nostro Paese. Penso, prima di tutto, alla necessit di rafforzare la sanit sul territorio e di puntare sulla ricerca o ancora a nuove politiche per il personale. Voglio fare un solo esempio che per a me sembra molto significativo: per 15 anni in Italia stata vigente una legge che ha bloccato la spesa annuale per il personale sanitario alla cifra del 2004 meno 1,4 per cento. Una norma, anzi una camicia di forza, frutto della stagione dei tagli e dell'austerit, che vista con gli occhi di questi mesi appare figlia di un tempo che non c' pi, lontano anni luce dall'oggi. Basti pensare che solo 18 in queste poche settimane le regioni hanno assunto, con finanziamento centrale, 25.947 persone nel Servizio Sanitario Nazionale. Nei prossimi mesi dovremo avere il coraggio di investire come mai prima e di riformare con visione e lucidit". "Credo che oggi sia apra una fase straordinariamente sfidante che chiede a tutti noi, alla politica, alle istituzioni, al Governo come al Parlamento un enorme salto di qualit. Le parole pi chiare sulla posta in gioco e sul senso di fondo del lavoro da fare le ha pronunciate, a mio avviso, Papa Francesco quando ha affermato che "Peggio di questa crisi c' solo il dramma di sprecarla". Abbiamo una grande responsabilit. E sono convinto che tutti insieme saremo all'altezza di questa sfida", ha aggiunto.