Speranza, Civati e Fratoianni 'chiamano' Grasso: "Documento per percorso comune"

Senato. Presentazione del libro "Noi, gli uomini di Falcone" di Angiolo Pellegrini

Roberto Speranza, Pippo Civati e Nicola Fratoianni 'chiamano' Pietro Grasso. "Abbiamo chiesto un incontro al presidente Grasso per portare a lui il documento condiviso da tutti che segna l'avvio di un percorso comune cui ci piacerebbe prendesse parte. Lui ci ha ricevuto e ascoltato come sta facendo con tutte le anime di un mondo che in queste settimane è, come noi avevamo previsto, in grande fibrillazione", hanno dichiarato i tre in una nota.

Ieri Mdp ha sciolto le riserve e si è detto pronto per una lista unitaria di sinistra. L'ufficialità è arrivata dalla direzione nazionale che ha adottato all'unanimità il documento in cui si fissa l'obiettivo di "un'alleanza civica e di sinistra" con Possibile e Sinistra italiana. Un percorso unitario che dura da mesi cominciato prima dell'estate e che ha avuto momenti di accelerazione durante le feste nazionali dove i rispettivi leader sono stati ospiti ai reciproci raduni. E Grasso, benché ufficialmente non vada "tirato per la giacchetta" in quanto seconda carica dello Stato, in realtà è visto con favore da tutti nel ruolo di "capolista". Rivelatore, in questo senso, il "ci sta da Dio" che Pier Luigi Bersani ha riservato all'ipotesi. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità