Speranza: "Contro la sclerosi multipla passi avanti ma serve fare di più"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. (Adnkronos Salute) – "Questa giornata rappresenta un'importante occasione di riflessione sugli obiettivi raggiunti e sugli strumenti da mettere in campo per garantire ai pazienti affetti da sclerosi multipla una presa in carico a 360 gradi. Grazie alla ricerca in questi anni si sono fatti molti progressi nella diagnosi e nella cura di questa malattia. Ma bisogna fare ancora di più". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un messaggio inviato all'incontro organizzato, oggi alla Camera dei Deputati, dall'Associazione italiana sclerosi multipla (Aism), in occasione della Giornata mondiale dedicata a questa malattia.

"Oggi per la prima volta – ha aggiunto Speranza – disponiamo di risorse finanziarie che ci consentiranno di dare concretezza ai principi di equità, universalità e inclusività a cui si ispira il nostro sistema sanitario. Abbiamo scelto di irrobustire la medicina del territorio destinando 7 miliardi provenienti dal Pnrr perché è con questo setting assistenziale che la sanità rivela la sua prossimità ai cittadini. Bisogna impegnarsi ora per promuovere una sanità che abbia come parole chiave: più salute, prossimità, innovazione e uguaglianza", ha concluso Speranza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli