Speranza diffonde slide ISS sui ricoveri in terapia intensiva

·2 minuto per la lettura
iss
iss

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha diffuso i dati ufficiali relativi ai ricoveri in terapia intensiva nell’arco temporale compreso tra il 12 novembre e il 12 dicembre 2021.

Covid, Speranza: dati ISS dimostrano prevalenza di No Vax in terapia intensiva

Nella giornata di domenica 9 gennaio, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha condiviso sul suo account Facebook una slide che riporta i dati relativi ai ricoveri in terapia intensiva registrati nel periodo di tempo compreso tra il 12 novembre 2021 e il 12 dicembre 2021.

I dati forniti dal ministro Speranza sono stati raccolti e rielaborati dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e mostrano il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva destinati ai cittadini che hanno contratto il coronavirus nell’arco di tempo indicato.

Covid, Speranza: le stime diffuse dall’ISS

Osservando il grafico, è possibile osservare che l’ISS ha confrontato tra loro il numero di ricoveri afferenti a quattro differenti categorie di cittadini: non vaccinati, vaccinati da oltre 4 mesi, vaccinati da meno di 4 mesi e vaccinati con dose booster. Il numero totale di cittadini per categoria è stato, poi, rapportato con i ricoveri per ogni 100.000 abitanti segnalati tra il 12 novembre e il 12 dicembre 2021.

In Italia, quindi, per quanto riguarda la categoria dei non vaccinati, su un totale di 6.660.263 persone, sono stati ricoverati in terapia intensiva 23,2 pazienti Covid ogni 100.000 abitanti.

Nella categoria dei vaccinati da oltre 4 mesi, su un totale di 26.019.483 cittadini, sono stati ricoverati in terapia intensiva 1,5 pazienti Covid ogni 100.000 abitanti.

Nella categoria dei vaccinati da meno di 4 mesi, su un totale di 11.648.617 persone, sono stati ricoverati in terapia intensiva 1,0 pazienti Covid ogni 100.000 abitanti.

In fine, nella categoria dei vaccinati con dose booster, su un totale di 8.102.818 cittadini, sono stati ricoverati in terapia intensiva 0,9 pazienti Covid ogni 100.000 abitanti.

Covid, Speranza: dati ISS dimostrano predominanza di Covid grave tra i No Vax

In considerazione dei dati diramati dall’ISS e condivisi dal ministro della Salute Roberto Speranza, le cifre dimostrano come le forme di Covid grave che rendono indispensabile il ricorso al ricovero in terapia intensiva si manifestino in modo molto più significativo tra i soggetti che non sono stati vaccinati contro il virus.

Secondo i dati ISS del periodo 12 novembre-12 dicembre 2021, infatti, i cittadini non vaccinati presentano una probabilità 15 volte superiore ai cittadini vaccinati da più di 4 mesi di sviluppare Covid grave e circa 25 volte superiore a quella dei vaccinati con dose booster.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli