Speranza: "Le attività potrebbero riaprire il mese prossimo"

·1 minuto per la lettura
Speranza riaperture maggio
Speranza riaperture maggio

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha affermato che è lecito aspettarsi riaperture a partire dal mese di maggio: se qualche attività potrà ripartiread aprile, ha aggiunto, “potranno dircelo solo i dati“.

Speranza: “Lecito aspettarsi riaperture a maggio”

Intervenuto durante la trasmissione Porta a Porta in onda su Rai Uno, ha ribadito la necessità di essere prudenti perché “fare un passo un po’ più lungo può farci tornare indietro“. La volontà di tutto il governo, ha sottolineato, va nella direzione di verificare settimana per settimana i dati del contagio e costruire una modalità che consenta di far ripartire una serie di attività ma senza correre rischi e in sicurezza.

Giovedì è prevista una conferenza Stato-Regioni per discutere sulle riaperture. un guppo di coordinamento delle Regioni sta dunque lavorando su una bozza da presentare all’esecutivo per tornare alla colorazione tricolore o quadricolore (bianco, giallo, arancione e rosso) e ad un ritorno graduale alla normalità seppur condizionata da distanze e mascherine.

Credo che la stagione che sta arrivando potrà aiutarci a recuperare alcune attività all’aperto“, ha aggiunto Speranza pur ritenendo primaturo ipotizzare un via libera alle discoteche. Quanto alle scuole, per il momento resta la volontà di far tornare in classe tutti gli alunni in presenza almeno per l’ultimo mese. “Penso che abbiamo ancora poche settimane da qui alla fine dell’anno scolastico. Io auspicherei di investire ancora un pezzo di questo tesoretto sulla scuola ma è una valutazione che dobbiamo ancora compiere“, ha concluso.