Spesa con sorpresa per una coppia australiana: serpente nella busta dell'insalata

·2 minuto per la lettura
Australia, serpente nella confezione dell'insalata
Australia, serpente nella confezione dell'insalata

É successo a Sydney, in Australia, dove una coppia di ritorno dalla spesa ha trovato un serpente velenoso all’interno di una confezione di insalata fresca acquistata al supermercato Aldi.

Serpente nella busta dell’insalata

Protagonisti della vicenda Alexander White e la sua compagna Amelie Neate, due giovani rimasti spiazzati dall’incredibile scoperta di un serpente “Hoplocephalus bitorquatus”, nascosto in una confezione di due lattughe.

Secondo le dichiarazioni di White ai media locali il rettile “Si muoveva e tirava fuori la sua piccola lingua. Quando ho visto la sua lingua – ha continuato – ho capito che non era un semplice verme. Ad essere onesto, avrei voluto fosse solamente un verme”. Il serpente sbucato fuori dalla confezione mentre i due sistemavano la spesa, lungo circa 20 cm, secondo la coppia australiana stava beatamente dormendo in mezzo alle foglie di lattuga, finché non è stato disturbato.

L’intervento dell’organizzazione per la fauna selvatica

Dopo la scoperta, la coppia ha immediatamente contattato l’organizzazione per la fauna selvatica Wires per segnalare l’accaduto, alla quale nel frattempo ha inviato diverse foto del rettile. In un primo momento l’esperto ha ipotizzato che si potesse trattare di una Pseudonaja textilis, una delle specie più velenose e aggressive in Australia. Dopo un’attenta analisi, alla fine l’animale si è rivelato essere un serpente dalla testa pallida, una specie velenosa, ma meno pericolosa.

La reazione della coppia

In attesa dell’arrivo di un esperto dell’organizzazione, la coppia ha messo il serpente e la lattuga all’interno di un contenitore a chiusura ermetica di sicurezza. Come ha raccontato lo stesso White: “Abbiamo aperto un po’ il coperchio perchè temevamo che rimanesse senz’aria. Se sei morso da questo serpente, devi andare immediatamente in ospedale. Non è stata registrata alcuna morte per morso di un serpente dalla testa pallida, ma può portare a complicazioni più o meno gravi: forti mal di testa, visione offuscata, dolore localizzato e sanguinamento anormale”.

I provvedimenti del supermercato

Da parte sua il supermercato Aldi ha dichiarato di essere in contatto con il fornitore per “indagare su come potrebbe essere accaduto questo incidente”.