Spettacolo, Pella (Anci): semplificazioni e più tutele lavoratori

Rus

Roma, 1 ago. (askanews) - "Anci condivide la decisione del ministro Bonisoli di insediare una Cabina di regia che affronti la fase dei decreti attuativi. Nel merito, sono stati accolti molti nostri emendamenti. Il testo è ora più ampio e rafforzato nella sua portata innovativa. Come Comuni siamo soddisfatti". Così il vice presidente vicario dell'Anci, Roberto Pella, dopo la Conferenza unificata di oggi che ha visto tra i punti trattati il disegno di legge delega al governo sulla riforma dello Spettacolo dal vivo e alcune parti del Codice dei beni culturali. "Le proposte Anci - prosegue Pella - hanno puntato ad integrare e migliorare alcuni temi qualificanti, come il riordino dei contratti e il rafforzamento delle tutele dei lavoratori dello spettacolo, la semplificazione delle autorizzazioni e degli adempimenti per gli organizzatori, il riconoscimento del ruolo dell'associazionismo nella promozione delle attività di spettacolo, l'estensione del sostegno statale all'arte di strada, al circo contemporaneo e alle musiche della tradizione popolare".(Segue)