Spiderman è il primo film a incassare un miliardo durante la pandemia

·2 minuto per la lettura

AGI - Durante il fine settimana di Natale, "Spiderman" è diventato il primo film da un miliardo di dollari di incassi dell'era pandemica, raggiungendo il traguardo e mantenendo saldamente il primo posto del box office nordamericano. Lo rileva l'osservatore del settore Exhibitor Relations.

"Spider-Man: No Way Home", la terza volta della star britannica Tom Holland nel popolarissimo ruolo, ha incassato 467,3 milioni di dollari in Nord America e 587 milioni di dollari a livello internazionale, rastrellando più di 1 miliardo di dollari in 12 giorni.

È salito a una velocità pari solo a quella di "Star Wars: The Force Awakens" del 2015, secondo Variety, e arriva al miliardo di dollari anche mentre la rapida diffusione della variante omicron getta un'ombra sulle uscite festive in tutto il mondo.

L'ultimo capitolo della serie della Sony ispirata ai fumetti ha incassato 81,5 milioni di dollari in Nord America nei tre giorni del weekend di Natale, mantenendo il suo primo posto dopo aver segnato la terza più grande apertura nazionale di tutti i tempi con più di 260 milioni di dollari, stracciando le prime stime.

Il debutto al box office ha trainato solo "Avengers: Endgame" (357 milioni di dollari) e "Avengers: Infinity War" (258 milioni di dollari), secondo il sito BoxOfficeMojo. Con una stima di 23,8 milioni di dollari, "Sing 2", il seguito del musical jukebox animato della Universal, stato il secondo classificato di questo fine settimana. Ha battuto altre due nuove serie: "The Matrix Resurrections" della Warner Bros, che vede Keanu Reeves riprendere il suo ruolo di Neo, ha sottoperformato con 12 milioni di dollari. Al quarto posto, anche lui guadagnando meno del previsto, c'è il prequel di spionaggio della 20th Century dei film di "Kingsman", "L'uomo del re", con 6,4 milioni di dollari.

"American Underdog" della Lionsgate - basato sulla vera storia di Kurt Warner, che è passato dal rifornire gli scaffali di una drogheria all'MVP della National Football League - è scivolato al numero cinque nel suo weekend di apertura con una stima di 6,2 milioni di dollari. A completare la top 10: "West Side Story" (2,8 milioni) "Licorice Pizza" (2,3 milioni) "A Journal for Jordan" (2,2 milioni) "Encanto" (2 milioni) "83" (1,8 milioni). 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli