A spingere soprattutto il target di importo da 100/150mila dei 35enni stimolati dagli incentivi

·2 minuto per la lettura
Crescono i mutui nei primi sei mesi del 2021
Crescono i mutui nei primi sei mesi del 2021

Incremento dei mutui, crescono le richieste nel primo semestre del 2021 grazie in particolare agli incentivi statali e alla fascia degli under 35 che puntano sul must finanziario dei mutui da 100/150mila euro. Lo sostiene l’analisi delle richieste di mutui e surroghe registrate in Eurisc, il Sistema di Informazioni Creditizie. Il dato tecnico è che malgrado gli allarmismi di inizio estate nei primi sei mesi dell’anno le richieste di mutui e di surroghe da parte delle famiglie italiane sono state in netto incremento.

Mutui, crescono le richieste nel semestre: siamo a +20,6% rispetto al 2020

Di quanto? Di un lusinghiero +20,6% rispetto allo stesso periodo di riferimento per il 2020. Il dato è “sporcato” soltanto da una minima contrazione a -4,4% per il solo mese di giugno, innescata probabilmente dal fatto che giugno è mese di stasi economica per le macro sfide della famiglie. In termini di volumi totali invece il trend è maggiore del 2020. Perché? Perché l’anno scorso il primo semestre era stato quasi tutto vissuto sotto la cappa del lockdown e l’agilità creditizia era valore praticamente azzerato. Ma attenzione, c’è un dato nel dato: i volumi del primo semestre 2021 non sono superiori solo a quelli corrispondenti del 2020, secondo la logica di “indovinarci facile”, ma sono maggiori anche degli anni precedenti l’arrivo della pandemia.

Boom dei mutui, crescono le richieste nel semestre, le parole di Capecchi del Crif

Lo spiega bene al Corsera Simone Capecchi, Executive Director di Crif: “Dopo un inizio d’anno ancora caratterizzato dalla prudenza, le richieste di mutui e surroghe hanno fatto segnare una crescita costante e robusta, salvo un ripiegamento tecnico nel mese di giugno. Da segnalare, inoltre, come la crescita del comparto non sia sostenuta dai mutui di sostituzione come accaduto in altre occasioni quanto, piuttosto, dalla vivace dinamica dei mutui d’acquisto”. Vediamo nello specifico i dati del primo semestre; si è registrato un ulteriroe aumento dell’importo medio, pari al +2,8%, aumento che attesta l’importo medio a 137.684 euro, il valore più elevato dell’ultimo decennio.

Mutui, crescono le richieste nel semestre grazie agli under 35

La fascia più attiva è stata quella compresa tra i 35-44 anni, pari al 33,3% del totale, poi quella tra i 25-34 anni, con il 26,6%. A spingere le richieste degli under 35 anche gli incentivi varati nei mesi scorsi dal Governo. E hanno spinto tanto che le richieste degli under 35 incidono per il 29,2% sul totale contro una quota del 26,4% del 2020. Il dato empirico è che gli italiani scelgono per lo più mutui tra i 100mila ed i 150mila euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli