Spionaggio: accertamenti su sim card e 4 cellulari di Biot

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 apr. (Adnkronos) – Saranno condotti accertamenti sulla sim, su 4 cellulari e due pc sequestrati a Walter Biot, l’ufficiale di Marina arrestato per spionaggio. In particolare, nell’ambito dell’indagine della Procura di Roma, verrà analizzato il contenuto delle schede Sd, un’operazione non semplice anche dal punto di vista formale, data la segretezza dei documenti carpiti dal capitano di fregata. Biot aveva 4 utenze cellulari, tre intestate a lui e una alla Marina militare.

Dall’esame sui cellulari non sono emersi contatti telefonici fra Biot e il funzionario delle forze armate russe a cui venivano ceduti i documenti: un fatto questo che fa ritenere gli inquirenti che gli appuntamenti fra i due fossero decisi in altro modo e con scadenze prestabilite.