Spionaggio: Biot non risponde a gip, giudice si riserva

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 apr. (Adnkronos) – Si è avvalso della facoltà di non rispondere Walter Biot, l'ufficiale della Marina arrestato in flagranza per spionaggio dai Carabinieri del Ros, coordinati dalla Procura di Roma. Al termine dell’interrogatorio di garanzia, che si è svolto in collegamento da remoto dal carcere di Regina Coeli, il difensore di Biot ha chiesto i domiciliari per il suo assistito mentre la Procura ha ribadito la misura del carcere e il giudice si è riservato.

Il capitano di fregata è accusato di procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato, spionaggio politico-militare, spionaggio di notizie di cui è stata vietata la divulgazione.