Spionaggio: ufficiale arrestato, fotografava documenti da pc e li salvava su pen drive

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 mar. (Adnkronos) – Fotografava documenti militari classificati dal monitor del computer e li scaricava in una ‘pennetta’ che poi consegnava a un ufficiale delle forze armate russe. Così agiva Walter Biot, l'ufficiale della Marina, capitano di fregata arrestato in flagranza per spionaggio ieri dai Carabinieri del Ros.

La sim, che è stata sequestrata, verrà ora analizzata dagli investigatori. Secondo quanto si apprende, i 5mila euro ricevuti in cambio dall’ufficiale russo erano all’interno di scatole.