Spopolano le scarpe francesi dedicate alla regina Elisabetta

no credit

Nel giorno dei funerali di Elisabetta II a Londra, in Francia spopolano le scarpe artigianali in tessuto in omaggio alla defunta sovrana britannica realizzate da una nota azienda di Perpignan, la 'Maison Payote'. "Le espadrillas all'effigie di Elisabetta II fanno il botto", "Scarpe omaggio alla regina si vendono come il pane" titolano i media francesi, da France Bleu e BfmTv.

Mort d'Elizabeth II : les espadrilles à l'effigie de la reine conçues par cette entreprise perpignanaise cartonnent
➡️ https://t.co/wm3k9AkrUy pic.twitter.com/nvyX2qDiHp

— France Bleu (@francebleu) September 18, 2022

A poche ore dalla messa in vendita online, sulle prime 500 paia prodotte, ne sono rimaste solo 13, acquistate non solo nell'Hexagone ma anche da clienti in Canada, Ungheria e Belgio. Sulla parte anteriore di queste scarpe in tela - molto diffuse nel Sud della Francia e in Spagna - è raffigurato un ritratto di Elisabetta II in bianco e nero, come sempre regale, una vera e proprio icona pop intramontabile. Sul tallone invece è stato stampato un passo dell'inno inglese, "God save the Queen".

Des espadrilles made in France à l'effigie d'Elizabeth II se vendent comme des petits painshttps://t.co/Uog25gwN5a pic.twitter.com/F0qXVPqEAZ

— BFMTV (@BFMTV) September 19, 2022

In realtà questo modello di scarpa - uno dei tanti gadget commemorativi della monarca defunta - è stato ideato per caso dal patron di Payote, Olivier Gely, che non pensava affatto alla loro commercializzazione. È tutto cominciato da un semplice omaggio sui social.

"Eravamo in atelier e abbiamo pensato che potesse essere bello fare espadrillas con il volto della regina. Ce l'abbiamo fatta, ne abbiamo postato una foto sulle reti intorno alle 20 e alle 22 avevamo già ricevuto più di mille messaggi chiedendo se le avremmo vendute. Decise quindi di realizzarne solo 500 pezzi, il cui ricavato sarebbe stato devoluto alla fondazione Apprentis d'Auteuil" ha concluso Gely.