Sport: Bebe Vio invita Draghi a Giochi senza barriere, 'gli offro lo spritz'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 mag. – (Adnkronos) – "Se devo dire un nome che mi piacerebbe davvero vedere allo Stadio dei Marmi, dico lui. Sarebbe un sogno se venisse, è una persona fantastica e mi piacerebbe davvero se vedesse con i suoi occhi un pezzo d'Italia bellissima". Bebe Vio Grandis invita Mario Draghi ai Wembrace Games di Roma, in programma il 13 giugno. "Io posso offrirgli uno spritz, ma se ha una tuta e vuole giocare è il benvenuto", aggiunge, in un'intervista a 'Leggo' la campionessa paralimpica.

I WEmbrace Games sono l'appuntamento annuale dei 'giochi senza barriere' organizzati da Bebe Vio tramite l'associazione Art4Sport, fondata nel 2009 dai suoi genitori. La campionessa paralimpica è organizzatrice e madrina dell'evento, che vedrà sfidarsi otto diverse squadre (composte da 4 uomini, 4 donne, 4 bambini e 4 disabili). Tantissimi gli ospiti, da Martin Castrogiovanni a Jovanotti. La partecipazione è libera e gratuita, ma si potrà fare una donazione per sostenere tutte le attività di Art4Sport, che punta a favorire la pratica sportiva tra le persone con disabilità di ogni luogo d'Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli