Sport: Draghi, 'vittorie ci consentono di capire ciò che siamo in grado di fare'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 dic. (Adnkronos) – "Le vittorie ci permettono di capire ciò che siamo, e ciò che siamo in grado di fare. Di pianificare il futuro con fiducia e consapevolezza. L’anno prossimo, lo sport ha davanti molti appuntamenti importanti. I mondiali di calcio, le olimpiadi invernali, i campionati del mondo di atletica leggera. I campionati europei di nuoto, che ospiteremo a Roma. Vi invito a guardare alla prossima stagione con la stessa determinazione con cui avete affrontato questa. Ma dobbiamo pensare anche a ciò che potrà essere lo sport italiano tra cinque o dieci anni. Preservare una prospettiva di lungo termine. E rimanere uniti attorno a un progetto comune". Così il premier Mario Draghi, intervenendo alla Cerimonia dei Collari d'Oro del CONI.

"Gli appuntamenti sono tanti, a partire dalle Olimpiadi invernali di Milano e Cortina del 2026. Come diceva Gino Bartali – prosegue il presidente del Consiglio – certe medaglie si appendono all’anima, non alla giacca. Lo sport si alimenta di traguardi, ma anche di un senso di responsabilità condivisa. Di impegno quotidiano, di fatica. Di rispetto delle regole e degli avversari. Questi valori hanno reso grande il nostro sport. Sono certo continueranno ad ispirarvi nei prossimi anni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli