Sport: Europei sci nautico paralimpico, Cassioli oro nello slalom e nelle figure

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 set. – (Adnkronos) – Sono andati in scena a Fischlham, in Austria, i campionati europei di sci nautico paralimpico. La manifestazione svoltasi dal 31 agosto al 3 settembre, ha visto scendere in acqua atleti con disabilità e under 21, a testimoniare un’ambiziosa inclusione che in questa disciplina è da tempo perseguita. Rientrava a gareggiare con la squadra paralimpica Daniele Cassioli, autentico asso di questo sport che ha vissuto 3 anni di stop per problemi fisici e impegni professionali.

Il 36enne di Gallarate, presidente onorario di Piramis Onlus, ha dimostrato lo smalto di sempre andando a conquistare la medaglia d’oro nello slalom e nelle figure. “A dire il vero pensavo di essere più arrugginito – racconta Cassioli – dopo tutto questo tempo. Evidentemente l’allenamento in palestra e la confidenza con gli sci mi hanno molto aiutato. Sono felicissimo del risultato generale e consapevole che nelle figure posso fare molto meglio. Lo slalom è stato l’orgoglio personale di questo campionato: ho sciato bene e ho ripreso da dove si era sospeso l’amore per questo sport”.

Cassioli da tempo si occupa di portare i bambini con disabilità a fare sport, grazie all’associazione Real Eyes Sport da lui stesso fondata. “Una dedica va sicuramente a tutti i bambini disabili che si avvicinano allo sport e mi auguro che siano sempre di più. Un importante ringraziamento è da dedicare alla Federazione Italiana Sci Nautico che da sempre supporta gli atleti paralimpici. Quest’anno il capitano di squadra è stato Davide Gandola che ha un’esperienza invidiabile sotto il profilo tecnico, agonistico e organizzativo. Il pensiero speciale è rivolto a mio fratello Davide che qualche mese fa ci ha fisicamente lasciati ma è sempre vivo nei pensieri miei e della nostra famiglia. Queste medaglie sono per lui”