Sport: Floccari al tavolo Asi, 'incentivare giovani alla pratica o perdiamo una generazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 lug. (Adnkronos) – “Dobbiamo incentivare i ragazzi a tornare a praticare lo sport per il benessere sia fisico che psicologico; il nostro compito è quello di riuscire ad aiutare le generazioni più colpite dal Covid, quelle degli adolescenti, quelli che hanno perso interesse o pensano di non poter riprendere come prima. Rischiamo di perdere per strada una generazione”. E' l'appello dell'attaccante Sergio Floccari nel corso di una tavola rotonda organizzata da Asi, (Associazioni Sportive e Sociali Italiane, l’Ente presieduto dal Sen. Claudio Barbaro) e ospitata sul portale di Adnkronos, per tracciare un bilancio dopo i primi trenta giorni di riapertura.

Parole di speranza di una nuova normalità, quelle di Floccari: “Tornare a vedere il pubblico sugli spalti è stata una festa sia per i giocatori che per gli spettatori, sia allo stadio che a casa; per noi italiani questo Europeo è stato fantastico non solo per la vittoria della coppa, ma anche per come è arrivato: la cosa più bella è stata trasmettere alla gente che guardava questo spirito di appartenenza, di gruppo. Un po’ quello che ci ha insegnato la pandemia cioè di riconoscerci come comunità in cui ognuno deve essere responsabile dell’altro".

"Abbiamo meritato l’Europeo non solo perché abbiamo giocato meglio degli altri, ma anche per come abbiamo interpretato le partite: siamo stati una squadra estremamente propositiva anche a volte azzardando. Siamo riusciti a trasmettere tutto quello che ha di bello questo sport, abbiamo dato una gioia immensa in un momento molto brutto: abbiamo tutti ancora negli occhi le scene dei camion militari che portavano le salme a Ferrara: io giocavo lì perciò l’ho vissuto in prima persona”, conclude il giocatore che in carriera ha vestito tra le altre le maglie di Lazio, Sassuolo e Spal.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli