Sport: Malagò, 'nostro mondo oggi come non mai apprezzato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 lug. (Adnkronos) – "Binaghi e Gravina sono due persone che hanno saputo credere in un progetto, affidandosi a persone competenti, e sono molto orgoglioso di poterli rappresentare insieme ad altre discipline. Ieri in questa giornata memorabile, per la prima volta abbiamo vinto il medagliere Under dell'atletica, del canottaggio e del pugilato. Stiamo partendo per Tokyo, la più grande spedizione di sempre. Lo sport italiano oggi come mai, è forte e apprezzato. I miei colleghi del Cio mi hanno inondato di complimenti che giro tutti a Gravina e Binaghi, atleti ed atlete perché se il calcio e il tennis rendono grande l'Italia rendono grande in assoluto tutto il nostro sport e il nostro Paese di questo non può che esserne felice". Lo ha detto il presidente dle Coni, Giovanni Malagò, nel suo discorso al Quirinale nell'incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la Nazionale italiana di calcio vincitrice ad Euro 2020 e Matteo Berrettini finalista a Wimbledon.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli