Sport: Malagò, 'ruolo Coni non completato con giuste responsabilità e competenze'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. (Adnkronos) – "Oggi il ruolo del Coni, sai benissimo che non è stato completato con la giusta puntualizzazione di oneri e onori, responsabilità e competenze. Questo è, da parte della politica un grandissimo errore, che è stato fatto. Lo dico senza nessun interesse personale, io ho un ruolo di passaggio". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, nel suo intervento in video collegamento al convegno ‘Lo sport muove il Paese’, organizzato presso la Camera di Commercio di Roma. "Abbiamo avuto qualche contenzioso ma sempre nel massimo rispetto. Ricordo il giorno dopo che venni da me e ci parlammo in cui ti dissi, 'non hai idea in che situazione ti ritrovi' e non era ancora esploso il covid nella sua complessità. Avevi ereditato un contesto dovuto alla vicenda della legge delega. Ti sei spaccato la schiena. Ho apprezzato il fatto che con il covid protagonista era chiaro quello che dovevi fare, tirando fuori risorse inaspettate che sappiamo non essere mai sufficienti, ma si cerca di assicurare la sopravvivenza dei soggetti fisici e societari", ha aggiunto Malagò riferendosi all'ex Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. "Il confronto con il Coni è stato a volte aspro, altre positivo. Io penso hai capito che il paese non doveva solo risolvere un vulnus normativo ma dare risposte a ben altre problematiche e devo dare atto al supporto pieno su Milano-Cortina".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli