Sport: Sbrollini, 'Stati generali frutto di anni di lavoro in Parlamento e su territori'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mag. (Adnkronos) – "Siamo il primo partito ad aver organizzato gli stati generali dello sport, la manifestazione di oggi è il risultato di tanti anni di lavoro in Parlamento e, allo stesso tempo, sui territori. La pandemia ha colpito in modo importante il mondo dello sport, ma noi abbiamo fatto il possibile per essere vicini agli operatori del settore". Così la Senatrice Daniela Sbrollini intervenendo agli Stati Generali dello Sport di Italia Viva.

"Italia Viva ha investito molto nello sport, fondamentale per una vera riforma del Welfare, e su questo tema abbiamo cantieri aperti in tutta Italia, cantieri che si traducono in azioni per l'Italia anche perché c'è davvero tanto da fare per gli atleti e le atlete. Sono tante le idee da realizzare come per esempio lo sport come farmaco, ma anche in ambito fiscale per dare una mano alle famiglie. Un pensiero sullo sport a scuola; non può essere relegato a essere materia secondaria, ma deve essere riconosciuta come materia curriculare. Formare i ragazzi allo sport non si deve tradurre necessariamente nella formazione di campioni, ma significa formare le donne e gli uomini di domani".

"Siamo orgogliosi del professionismo femminile, ma dobbiamo fare di più. E poi lo sport in Costituzione che, finalmente, sarà il riconoscimento di un diritto universale di tutti e per tutti. Significa riconoscere tutti i valori positivi propri dello sport. Il format di oggi avrà un futuro sui territori, ci saranno stati generali in ogni regione. Dico grazie a Italia Viva che ci ha permesso di lavorare tanto su questo tema che è uno straordinario strumento di pace".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli