**Sport: Sottosegretario Vezzali ricevuta questo pomeriggio al Quirinale da Mattarella**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 apr. (Adnkronos) – Il Sottosegretario Vezzali, accompagnata dall’olimpionica e membro onorario Cio Manuela Di Centa, ha rappresentato al Capo dello Stato le gravi difficoltà che lo sport italiano sta vivendo a causa della pandemia. “Abbiamo avvertito la forte vicinanza del Presidente della Repubblica nei confronti del mondo dello sport, non solo sul piano istituzionale. Ho voluto portare al cospetto della massima carica dello Stato le preoccupazioni legate al futuro del movimento sportivo italiano e del suo universo di collaboratori, società, dirigenti, volontari ed appassionati, oltre che le ripercussioni che l’assenza di sport sta avendo in particolare nelle giovani generazioni. Inoltre ho voluto anticipare al Capo dello Stato le intenzioni del Governo rispetto al percorso di sostegno e di ripartenza di tutto lo sport”.

Nel corso dell’incontro, il Sottosegretario allo Sport ed il membro onorario Cio hanno evidenziato anche il nuovo ruolo delle donne nell’ambito della dirigenza sportiva, così come gli impegni riguardo al rapporto tra sport e scuola.

Il Sottosegretario allo sport Valentina Vezzali al termine dell’incontro ha voluto sottolineare la gratitudine nei confronti del Capo dello Stato. “Lo abbiamo avvertito davvero al fianco di un mondo che conosce bene. La sua vicinanza è una leva per risollevare, sul piano emotivo, un movimento che, a sua volta, può lanciare un messaggio di fiducia e di slancio all’intero Paese. Lo sport infatti può essere un forte propulsore per l’Italia, elemento di unione, positività, fiducia ed entusiasmo. La ripartenza dello sport può fornire uno stimolo forte al Paese, aiutandolo sul piano sociale, culturale e del benessere psico-fisico”.