Sport in vacanza, gli italiani non vanno al di là del divano -2-

Vis

Roma, 29 ago. (askanews) - Per gli abitanti del Belpaese, la vacanza è sinonimo soprattutto di riposo, relax e buona cucina. Infatti, quando scegliamo un viaggio, lasciamo a casa ogni buon proposito di mantenerci in linea, mettendo in valigia vestiti più comodi. La survey sottolinea, infatti, che ancora prima di partire sappiamo a priori che non faremo attività fisica, e che lo pensiamo più spesso degli altri viaggiatori (48%). Proprio per lo stesso motivo, la nostra vacanza ideale è all'insegna del relax. Infatti, in una rosa che comprende una vacanza nel segno della pigrizia, un viaggio in cui si fa un po' di movimento e uno in cui si mantiene la stessa routine che a casa, gli italiani (38%) preferiscono riposarsi, più della media degli altri Paesi (36%).

Se diamo uno sguardo più da vicino al quadro italiano, scopriamo che i meno votati all'esercizio fisico (52%) sono quelli dai 25 ai 34 anni, mentre i più attenti (45%) alla linea si trovano nella fascia 35-40. Questa generazione, tra l'altro, non solo fa sport quando si trova in vacanza, ma sperimenta anche sport estremi. Infatti, il 20% di loro ha già in programma un viaggio dedicato a superare i propri limiti con gare impegnative, o ha addirittura già prenotato. Intorno ai 40, gli italiani sono però anche più buongustai, e più degli altri tendono a praticare attività fisica per potersi concedere qualche sfizio in più a tavola.

(segue)